Progettazione ideale della serratura

 

Ho incontrato numerosi ladri il cui unico interesse nelle serrature era come aprirle e arraffare il prezioso contenuto della stanza o del baule. Di conseguenza, mi sono assunto l'impegno di ideare un sistema di serrature in grado di resistere a simili malvagie intenzioni.

 

I materiali utilizzati nella costruzione di una serratura rivestono un'importanza fondamentale. Ottone di pessima qualità o rame cederanno a un solo calcio ben assestato, rendendo la serratura stessa inservibile. Nella scelta del materiale, suggerisco l'uso dell'acciaio al posto del ferro. I materiali di maggiore resistenza tendono ad avere un costo proibitivo e richiedono che la porta stessa sia realizzata con lo stesso materiale. Sono rimasto assai deluso nell'imbattermi in bauli di legno sfasciati, la cui serratura nanica era ancora chiusa e intatta.

 

Una volta definiti gli elementi base, occorre porre particolare attenzione alla disposizione dei cilindretti. Una disposizione spaziata di sette gradi, rispetto al foro della serratura, permetterà una facile apertura con una chiave di tipo ritorto, mentre causerà numerose difficoltà al ladro che tenterà di inserirvi grimaldelli non ritorti.

 

Similmente, le molle dei cilindretti dovrebbero essere realizzate da diversi fabbri. Ciascun fabbro creerà così inconsapevolmente una molla di tensione differente rispetto alle altre realizzate dai suoi colleghi. Una simile variante creerà ulteriori difficoltà a chiunque tentasse di forzare la serratura.