Le virtù del vero nobile

 

di

Serjo Athyn Sarethi

 

 

Gli onorevoli guerrieri della Grande Casata Redoran sono per diritto ereditario i difensori di Morrowind. I nobili nati dai Redoran non sono solo dei grandi guerrieri, ma vivono in base alle tre virtù gemelle: obbedienza, austerità e devozione.

 

Il primo vincolo di obbedienza di un Redoran è verso il Tribunale del Tempio, seguito dalla Grande Casata Redoran e infine dalla sua famiglia e dal suo clan. Nella Battaglia della Montagna Rossa, i guerrieri Redoran sono morti coraggiosamente in nome della loro obbedienza al Tribunale. Difendendo il casato dagli intrighi dei maghi telvanni e dalle menzogne degli infidi Hlaalu, il vero nobile dimostra la propria obbedienza alla Casata Redoran. Mostrando pietà e generosità, secondo le direttive del Tempio, dimostra la propria obbedienza nei confronti della famiglia e del clan.

 

Una nobile Redoran deve esercitare la virtù dell'austerità. I Redoran non ridono delle questioni serie, poiché ciò denoterebbe mancanza di rispetto. I Redoran non spargono indiscrezioni, poiché esse sono causa di divergenze.

 

Un Redoran deve mostrare devozione nei confronti di aedra e daedra, nostri creatori e antenati, poiché senza le divinità non avremmo alcuno da servire. Inoltre, senza la legge divina, non saremmo in grado di discernere ciò che è giusto da ciò che è sbagliato. Infine, se non rendessimo grazie per queste cose, dimenticheremmo il nostro scopo e il nostro ruolo.

 

La Grande Casata Redoran apprezza tutte le abilità belliche. Non perché riteniamo che la guerra sia buona od onorevole di per sé, ma perché la loro conoscenza è necessaria per compiere il proprio dovere. Un guerriero Redoran combatte usando una lunga lama e uno scudo, oppure una lancia. Un nobile Redoran deve apprendere anche l'uso dell'arco e deve mantenere una forma abbastanza atletica da sostenere le lunghe marce verso i combattimenti. A seconda del grado e del ruolo strategico, i Redoran indossano corazze medie o pesanti. Un nobile Redoran deve saper riparare e mantenere in buone condizioni la propria corazza.

 

Gli appartenenti per diritto di nascita alla Casata Redoran imparano abilità e virtù dai loro parenti e dai clan. Coloro che desiderino entrare a farne parte, devono affrontare un esame nella sala del consiglio dei Redoran per dimostrare di possedere le abilità necessarie a servire la casata.

 

Sia che nelle vene scorra il sangue dei Redoran, sia che si acceda alla casata per giuramento, chiunque voglia far carriera deve dimostrare le proprie virtù prestando servizio e obbedienza. Solo chi padroneggi virtù e abilità potrà affermare di essere un nobile della Grande Casata Redoran.