I nord di Skyrim

 

 

I nord di Skyrim: la mia gente, il mio orgoglio.

 

Rispettabile lettore, il mio nome è Hrothmund Cuore Lupesco e sono un nord. Soprattutto, sono un nord nato e cresciuto nelle terre di Skyrim.

 

Scrivo questo volume nella disperata speranza che il resto di Tamriel possa familiarizzare con la mia gente, che merita di essere conosciuta, e capire questa provincia per quello che è realmente: un luogo di bellezza e cultura incontrastabile.

 

Parte di ciò che sai è sicuramente vero. Fisicamente, noi nord siamo incredibili: spesso imponenti, alti di statura, di ossatura robusta e muscolosi. I nostri capelli sono spesso chiari e intrecciati, come si usa fare da generazioni. Siamo spesso avvolti in pelli di bestie, vista l'abbondanza di queste creature al'interno di Skyrim, e saremmo dei folli a non avvantaggiarci di una risorsa tanto accessibile.

 

Leggendo fino a qui, è probabile che tu sia rimasto scioccato dalla forza delle mie parole e dal livello di istruzione di un "selvaggio" nord. Proprio così, molti nord sanno leggere e scrivere. Mio padre cominciò a insegnarmi a scrivere quando non ero che un bambino, come fece suo padre, e suo padre prima di lui.

 

Ma i successi dei figli di Skyrim sono molteplici e vanno oltre la semplice letteratura. In fondo, siamo anche artigiani e nei secoli abbiamo imparato a lavorare l'acciaio come uno scultore modella l'argilla.

 

Infatti, ho visto con i miei occhi visitatori di High Rock e Cyrodiil piangere commossi al cospetto delle lame forgiate nel fuoco della Forgia Celeste, letalmente e splendidamente affilate dalle mani divine del clan dei Manto Grigio.

 

Ma come può essere vero, ti chiederai? Come sono possibili tali conquiste da parte di un popolo che deve ancora emergere dal fango e dalla neve? Ancora una volta, il pregiudizio provinciale offusca la realtà.

 

Le città di Skyrim sono una testimonianza dell'ingegno e dell'artigianato nord. Prime fra tutte: Solitude, sede del Re dei Re e capitale della provincia; Windhelm, antica e onorata, un gioiello nella neve; Markarth, scavata nella roccia viva, in un'epoca veramente remota; Riften, immersa nelle ombre dorate della foresta autunnale, da cui provengono pesce delizioso e l'idromele; Whiterun, costruita attorno alla sala di Jorrvaskr, casa dei più nobili Compagni e della venerabile Forgia Celeste.

 

E ora, rispettabile lettore, ti sei fatto un'idea migliore. Noi nord siamo tutto quello che immaginavi... e molto altro.

 

Ma non lasciare che questo libro sia la tua unica porta verso la verità. Compra un passaggio in carro o vascello e viaggia a nord. Guarda Skyrim con i tuoi stessi occhi. Guarda Skyrim come hanno fatto i nord, fin dai tempi in cui gli dei plasmarono il mondo.