Bestiario di Herbane:

Hagraven

 

 

5 Luce dell'Alba

 

Ho sentito una storia veramente bizzarra: una bellissima giovane venne cacciata a colpi di pietre dalla città perché accusata di praticare le arti oscure. si dice che fuggì nel Reach senza ricomparire mai più, il che fu un bene, poiché la malvagità della sua magia aumentava di giorno in giorno. Poco dopo, una strega per metà donna e per metà uccello fu avvistata sulle montagne e con l'aumentare degli avvistamenti le giovani donne cominciarono a scomparire.

 

Questa storia mi ha condotto al Reach, dove questa strega che chiamano hagraven ha stabilito la sua dimora. Con la spada sguainata e lo scudo levato, devo trovare e uccidere questa creatura.

 

24 Luce dell'Alba

 

Lo stomaco di un uomo comune si contorcerebbe davanti alle crudeltà che si parano dinanzi a me: ossa, teschi umani, teste di capre morte e infilzate su delle picche, luride pelli di animali, viscere e piume intrise di sangue. Sapevo che i Rinnegati venerano e proteggono questi hagraven: tutto intorno erano disseminati gingilli di ogni tipo e altari per queste streghe su cui giacevano immobili delle gemme dell'anima vuote. Che razza di creatura potrebbe mai vivere in un luogo circondato dalla morte?

 

Nelle profondità della tana, ho sentito dapprima un movimento incerto, seguito da un fetore indimenticabile sempre più intenso. Puntando la torcia davanti a me, ho aspettato che i miei occhi si abituassero all'oscurità della caverna. Ho intravisto la sagoma gracile di una donna dal passo incerto, o almeno così credevo, ma la luce mi ha subito smentito. Questo hagraven era terrificante, in parte umana, ma principalmente un abominio fuso con una creatura: in cambio dei suoi oscuri poteri magici non le rimaneva che un pizzico di umanità. Questa magia l'aveva cambiata profondamente: i suoi apatici occhi di vetro mi fissavano con odio da un vecchio viso che si posava su un corpo umano deforme, ricoperto di piume nere. Quando emise un urlo lacerante, le piume si rizzarono e una sgargiante luce rossa cominciò a formarsi fra i suoi artigli: per difendermi da questa terribile magia ho sollevato di scatto lo scudo. Il potere sembrava strapparmi la vita, e il pensiero che un tempo quest'essere era una donna non aiutava affatto.

 

La maggior parte degli uomini sarebbe crollata, ma non io. L'hagraven è una creatura ripugnante che merita il suo destino e i suoi artigli saranno il trofeo che racconterà il trionfo di Herbane. Non mi resta che continuare i miei viaggi e le mie conquiste, perché finora nulla è riuscito a fermarmi.