L’Anuad in parafrasi

 

In principio c’erano due fratelli: Anu e Padomay. Furono originati dal Vuoto e il Tempo ebbe inizio.

 

Mentre Anu e Padomay vagavano nel Vuoto, il vicendevole gioco tra luce e oscurità diede origine a Nir. Sia Anu sia Padomay furono sorpresi e deliziati dalla sua comparsa, ma lei amava Anu e Padomay si allontanò con amarezza.

 

Nir rimase incinta, ma prima di dare alla luce la sua creatura, Padomay ritornò e le confessò il suo amore. Quando rispose che il suo cuore era soltanto per Anu, Padomay la colpì con furore. Anu ritornò e si batté furiosamente con Padomay, scagliandolo fuori dai confini del Tempo. Nir diede origine alla Creazione, ma poco dopo perì per le sue ferite. Anu, terribilmente addolorato, si nascose nella luce del sole e si addormentò.

 

Nel frattempo, la vita nacque e fiorì prosperosa nei dodici mondi della Creazione. Dopo innumerevoli ere, Padomay riuscì a ritornare dai confini del Tempo. Vide la Creazione e la odiò. Brandì la spada con furia, colpendo e devastando i dodici mondi nel loro allineamento. Anu si destò e combatté con Padomay ancora una volta. La lunga e furiosa battaglia si concluse con la vittoria di Anu che scagliò lontano il corpo del fratello, credendolo ormai morto. Poi tentò di salvare la Creazione fondendo ciò che restava dei dodici mondi in uno solo: il Nirn, il mondo di Tamriel. Mentre stava compiendo la sua opera, Padomay lo trafisse al torace con un ultimo fendente. Anu si afferrò al fratello trascinando entrambi fuori dai confini del Tempo per sempre.

 

Il sangue di Padomay diede origine ai daedra. Il sangue di Anu formò le stelle. Il sangue unito di entrambi diede origine agli aedra: da cui deriva la loro capacità di agire nel bene e nel male e la loro maggiore affinità con gli affari terreni rispetto ai daedra, privi di legame con la Creazione.

 

Nel mondo di Nirn tutto era caos. I soli sopravvissuti dei dodici mondi della Creazione erano gli ehinofey e gli hist. Gli ehinofey erano gli antenati dei mer e degli uomini. Gli hist erano alberi di Argonia. In principio il Nirn era costituito da terre sconfinate, con piccoli mari qua e là, ma nessun oceano.

 

Un grande frammento del mondo degli ehinofey era caduto sul Nirn relativamente intatto. Gli ehinofey che vivevano in quel mondo erano gli antenati dei mer. Questi ehinofey fortificarono i loro confini dal caos esterno, celarono le loro oasi di pura quiete e provarono a vivere come un tempo. Altri ehinofey giunti sul Nirn si dispersero nel cuore del caos dei mondi ridotti in pezzi, vagando e incontrandosi con altri nel corso del tempo. Infine, gli ehinofey trovarono la terra nascosta degli antichi e furono meravigliati e deliziati nel vedere la loro stirpe vivere in mezzo agli splendori delle ere passate. Gli ehinofey erranti si aspettavano di essere accolti in quel pacifico regno, ma gli antichi li guardarono come degenerati, ormai decaduti dalla loro gloria primordiale. Per cause ignote, una guerra esplose e infuriò attraverso tutto il Nirn. Gli antichi conservavano il loro ancestrale potere e sapienza, ma gli erranti ehinofey erano assai più numerosi e induriti dalla lunga lotta per la sopravvivenza sul Nirn. Quella guerra ridisegnò l’aspetto del Nirn, facendo sprofondare gran parte della terra sul fondo dei nuovi oceani e lasciando le terre emerse come le conosciamo ora (Tamriel, Akavir, Atmora e Yokuda). Il regno degli antichi, sebbene devastato, divenne Tamriel. I sopravvissuti degli ehinofey erranti si divisero sugli altri tre continenti.

 

Nel corso delle ere, gli ehinofey di Tamriel divennero:

i mer (elfi)

i dwemer (i Profondi talvolta chiamati anche nani)

i chimer (i Mutati, che in seguito divennero i dunmer)

i dunmer (gli Oscuri o Maledetti, gli elfi scuri)

i bosmer (i Verdi o gli Abitanti della Foresta, gli elfi dei boschi)

gli altmer (gli Antichi o Alti, gli elfi alti)

 

Sugli altri continenti, gli ehinofey erranti divennero gli uomini: i nord di Atmora, i guardiarossa di Yokuda e gli tsaesci di Akavir.

 

Gli hist furono solo spettatori della guerra degli ehinofey, ma gran parte del loro regno fu devastato dall’infuriare degli scontri ai confini. Un piccolo frammento di quel mondo sopravvisse per divenire la regione di Black Marsh nella terra di Tamriel, ma la maggior parte sprofondò sul fondo del mare.

 

Infine, gli uomini fecero ritorno sulle terre di Tamriel. I nord furono i primi e colonizzarono la costa settentrionale di Tamriel al seguito del leggendario Ysgramor prima dell’inizio delle trascrizioni storiche. Il suo tredicesimo discendente, Re Harald, fu il primo sovrano a comparire in una trascrizione storica. Con ciò ebbe termine l’Era Mitica.